AURORA MARCHETTI, traduttrice volontaria

L’esperienza di Children of Africa su Happy Angel è stata una delle prime storie che vi abbiamo raccontato nel nostro blog. Eravamo convinti, infatti, che quel caso di successo potesse incoraggiare tante altre organizzazioni a scoprire il volontariato digitale, ma, soprattutto, avevamo fiducia nel “potere contagioso” delle parole delle giovani donne coinvolte nel progetto della Fondazione come traduttrici: le nostre Happy Angels.

Leggere che cosa quell’esperienza di volontariato avesse restituito loro, ci ha fatto capire quanto quelle parole potessero ispirare tante altre persone! Ed è così che è nata l’idea di una nuova rubrica per il nostro blog. L’abbiamo chiamata “Happy Angels“, come i volontari digitali che attraverso la nostra piattaforma continuano a donare il proprio tempo e le proprie competenze alle organizzazioni non profit che ne hanno bisogno.

Oggi vi presentiamo Aurora Marchetti, una delle 5 volontarie che hanno partecipato alla traduzione del sito web di Children Of Africa.

L’esperienza di Aurora

La Fondazione aveva bisogno di tradurre in tempi brevi il proprio sito web dall’italiano all’inglese, per rispondere all’esigenza di rendere le informazioni accessibili anche a collaboratori e sostenitori provenienti da altri Paesi. Tra le 16 volontarie che hanno risposto all’annuncio di Children of Africa c’era proprio Aurora Marchetti!

Aurora è una ragazza lombarda che vive in un paese in provincia di Lecco. È laureata in mediazione linguistica con combinazione inglese-tedesco-italiano. È prossima alla laurea magistrale in lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale presso l’Università degli Studi di Milano e vanta un’esperienza Erasmus in Germania.

Quando le chiediamo di parlarci della sua esperienza di traduttrice volontaria ci dice che ama tradurre: “è ciò che studio da anni e ciò che ho sempre voluto fare. Essendo alle prime armi, ho pensato che fosse fondamentale fare esperienza, anche di volontariato, per migliorare sempre più! Ecco perchè appena ho visto online l’opportunità che Happy Angel stava offrendo, non ho esitato a candidarmi. La mia esperienza di volontaria digitale mi ha consentito di ampliare le mie conoscenze, di approfondire temi delicati e di entrare a far parte di una rete di solidarietà. Ne sarò sempre grata”.

L’entusiasmo dimostrato da Aurora e condiviso anche sul suo profilo LinkedIn, ci riempie di gioia. Siamo orgogliosi di averle dato la possibilità di collaborare con una realtà non profit che aveva bisogno proprio di un volontario con le sue competenze di traduttrice. E chissà che non arrivino altre associazioni con le stesse necessità.

Per non perdere neanche un annuncio, basta dare un’occhiata alla nostra bacheca!

E come diceva Fabrizio De Andrè I potenti rammentino che la felicità non nasce dalla ricchezza né dal potere, ma dal piacere di donare.

Autore

Redazione
Redazione
Vi raccontiamo il mondo del Volontariato, dal punto di vista di chi lo fa ogni giorno

Lascia un commento

telegram